Sardegna

Tour della Sardegna in mountain bike lungo la bellissima costa sud-orientale

Partendo da Tertenia attraverseremo le regioni selvagge dell’Ogliastra prima e del Sarrabus poi fino a toccare le spiagge bianche della zona di Villasimius e Costa Rey. Alterneremo pedalate in zone dove la natura e’ ancora incontaminata a dei bagni lungo spiagge sconosciute al turismo di massa. La nostra MTB sara’ l’unica compagna in grado di farci godere di paesaggi che rimarranno scolpiti nei nostri ricordi e il supporto del fuoristrada ZTL permetterà a chiunque di essere sempre sereno di raggiungere la destinazione.

sardegna

GIORNO 1: Cagliari – Tertenia

Il ritrovo del gruppo è previsto all’aeroporto di Cagliari Elmas. Verranno consegnate le mappe del viaggio, effettuato un brief dell’itinerario e verranno condivisi quei pochi accorgimenti che ci permetteranno di godere del viaggio in tutta sicurezza. Giusto il tempo di aspettare il pulmino per il transfer verso Tertenia.

GIORNO 2 : Tertenia – Villaputzu   –   Sulle orme del conte di Quirra”

murtasscogliLa sveglia di prima mattina ci proietta subito nel cuore della nostra avventura. La prima tappa e’ unica nel suo genere. Un giro emozionante sulle montagne selvagge a picco sul mare che si trovano tra la Marina di Tertenia e Quirra in Ogliastra. La strada bianca si affaccia di continuo sulla costa snodandosi tra boschi di lecci e corbezzoli. Un fantastico sentiero di circa 40 km ci fara’ attraversare  prima l’area mineraria di Barisone di Tertenia per condurci poi a porto Santoru e alla torre di Murtas. Il fondo pietroso ci accompagnerà lungo le discese facendoci assaporare con maggior gusto gli incantevoli panorami che solo questo tratto selvaggio dell’Ogliastra puo’ offrire. Dopo una meritata sosta sulla spiaggia, all’imbrunire, con il castello di Quirra che ci sovrasta alle nostre spalle su un dirupo calcareo, ci dirigiamo verso l’alloggio dove passeremo la notte.

GIORNO 3 : Villaputzu – Muravera   –   “Le miniere di Baccu Locci”

baccuDopo un’ abbondante colazione inforchiamo le nostre bici muovendoci verso l’entroterra del Sarrabus. Ci aspetta un salto nel passato lungo una carrareccia montana che si snoda attraverso gli antichi siti minerari di Baccu Locci. La carrareccia che porta alla miniera supera più volte l’omonimo torrente regalando degli scorci pastorali di cui difficilmente ci dimenticheremo. La piccola diga, la teleferica, la laveria e l’autopala sono solo alcuni dei resti lasciati alle spalle dall’attivita’ mineraria condotta in questi luoghi. Raggiunto il tavolato di Pianedda Mummusa, una volta attraversati i suoi pascoli bovini, scendiamo per raggiungere il mare dove pernotteremo. Ci aspetta una serata sulla spiaggia accompagnati dal rumore del mare in un’atmosfera unica.

GIORNO 4 : Muravera – Costa Rey   –   “I segreti del Sarrabus”

baccu arrodasa - feraxiGiornata di crocevia. I piu’ temerari si potranno alzare presto e percorreranno l’ascesa di Baccu Arrodasa per godersi un panorama unico sul delta del Flumendosa. I piu’ pigri potranno godersi una bellissima mattina in spiaggia. Nel pomeriggio, serrati i ranghi, ci si sposterà’ lungo i single trail di Cala e sa Figu e Capo Ferrato conquistando delle calette raggiungibili solo a Cavallo. La sera si arriva nella bellissima e rinnomata località’ di Costa Rey, famosa per le sue spiagge bianchissime.

GIORNO 5 : Costa Rey – Geremeas   –  “Dove i monti si specchiano nel mare”

Costa Rey - Scoglio PeppinoRicaricate la batterie si parte di prima mattina imboccando la strada che si snoda tra i profumati giardini dove crescono le famose Arance di Muravera. Ci immergiamo nei boschi di Mirto passando in prossimità’ dell’azienda “Sa Bresca Dorata” e raggiungiamo le fini spiagge di Feraxi ed il faro di Capo Ferrato. Qui il sentiero si snoda repentinamente lungo la costa facendoci raggiungere delle calette off-limits per qualsiasi mezzo motorizzato. Dopo un bagno nelle acque cristalline riprendiamo le biciclette e ci dirigiamo verso le antiche carceri di Castiadas. Qui, dopo un paio di chilometri di salita imboccheremo una lunga discesa che ci condurrà’ fino a Geremeas, dove trascorreremo la notte.

GIORNO 6 : Geremeas – Cagliari   –  “Le spiagge bianche di Casteddu”

spiaggia mari pintauL’ultimo giorno lo vogliamo dedicare totalmente, o quasi, al relax. Percorreremo meno chilometri rispetto alle tappe precedenti ma ci gusteremo le spiagge bianche di Cala Regina, Mare Pintau fino a giungere alla fantastica spiaggia cagliaritana del Poetto. Da qui attraverseremo il bellissimo capoluogo sardo per raggiungere il nostro porto/aeroporto dove ci saluteremo.

 

IL VIAGGIO IN NUMERI:

DURATA: 6 giorni + 5 notti

DISTANZA DA PERCORRERE : 195 km
GIORNO 1: Cagliari – Tertenia: bus trasfer
GIORNO 2  Tertenia – Villaputzu: 52 km / 3 ore di pedalata
GIORNO 3  Villaputzu – Muravera: 40 km / 3 ore di pedalata
GIORNO 4  Muravera – Costa Rey: 38 km / 3 ore di pedalata
GIORNO 5  Costa Rey – Geremeas: 40 km / 3 ore di pedalata
GIORNO 6  Geremeas – Cagliari: 25 km / 2 ore di pedalata

QUOTA DI PARTECIPAZIONE : comprensiva di

  • 2 notti in hotel o agriturismo
  • 3 notti in campeggio/villaggio (2 notti in tenda – 1 in bungalow)
  • 5 colazioni (dove non comprese nella ½ pensione : caffe – succo di frutta – marmellata – fette biscottate e un croissant dove possibile)
  • 6 pranzi al sacco (2 panini – 1 frutto – ½ litro d’acqua)
  • 2 cene preparate dall’organizzazione
  • 2 cene al ristorante (bevande escluse)
  • 1 grigliata sulla spiaggia
  • Un mezzo di supporto per il trasporto bagagli e assistenza in caso di necessita’
  • 2 accompagnatori sul percorso
  • 1 transfer da Cagliari a Tertenia
  • Assicurazione e assistenza lungo il percorso (per i dettagli dell’ASSICURAZIONE clicca qui).

Alla partenza tutti i partecipanti dovranno essere in possesso di visita medica di “sana costituzione” e dovranno consegnarne una fotocopia agli organizzatori

VIAGGIO DI ANDATA/RITORNO : Volo/Traghetto da/per Cagliari o traghetto da/per Arbatax esclusi dall’offerta.

COME ISCRIVERSI ? Clicca qui oppure se vuoi personalizzare il tuo viaggio ad hoc clicca qui.

PRIMA DI PARTECIPARE: non dimenticarti di controllare lo stato della tua MTB e del tuo equipaggiamento (casco, luce posteriore e zaino).
Non sai come fare? Leggi i nostri consigli, clicca qui.

Vuoi avere un’anteprima delle fantastiche spiagge che incontreremo durante il nostro tour?Clicca qui.