Sulle Orme dei Cinghiali

Partendo da Pecorara un itinerario panoramico immerso nel verde a cavallo tra la Val Tidone e la Val Trebbia nato dall’unione di tre diversi percorsi :
– il famoso giro del Penice : terreno di allenamento per gli stradisiti lombardi in fuga dalla pianura
– il Sentiero 101 del CAI di Piacenza : un sentiero medievale che collega Bobbio con il Santuario di Santa Maria sul Monte Penice a 1.460 m.
– La Via degli Abati : un antico cammino che metteva in comunicazione la città di Bobbio (PC) con Pavia e Roma ,che veniva percorsa dagli abati e monaci dell’abbazia di San Colombano di Bobbio per recarsi in visita ad limina Apostolorum al Papa.

Sulle orme dei Cinghiali

Ritrovo al Campo Sportivo di Nibbiano per iniziare l’avventura con una prima colazione in compagnia. Dopo la colazione ci sposteremo con le macchine a Pecorara ( a 7 km di distanza ) da dove partirà il nostro itinerario.

Foto 22-07-14 20 54 38Il primo tratto sarà una dolce salita su asfalto e ci aprirà panorami fantastici sulla Val Tidone, alternando brevi tratti al sole a lunghi tratti ombrosi e freschi.
Arrivati al Passo della Crocetta lasceremo l’asfalto prima che inizi la discesa e continueremo in costa imboccando il sentiero 101, che ci condurrà prima al Monte Pietra di Corvo e poi  al Monte Castello; dopo una breve discesa incroceremo l’asfalto che seguiremo fino ad arrivare al Passo del Penice, il punto più alto della nostro percorso.

Recuperate le energie potremo iniziare la discesa su fondo asfaltato, che dal Passo ci porterà all’imbocco della carreccia sterrata che ci condurrà al Giardino Alpino di Pietra Corva : un orto botanico la cui caratteristica è la presenza di circa
cinquanta specie tipiche di Foto 22-07-14 20 57 02ambienti ofiolitici
(
sezioni di crosta oceanica che sono state sollevate o sovrapposte alla crosta continentale fino ad affiorare ), dovuto al fatto che il Monte Pietra di Corvo è un antico affioramento di roccia vulcanica di colore nero.

Foto 22-07-14 20 58 18
Lasciato il giardino il percorso proseguirà lungo l’antica Via degli Abati su strade bianche fino a Località Costalta dove prenderemo di nuovo l’asfalto per ritornare al punto di partenza a Pecorara. Al termine, qualora ci fossero interessati, possibilità’ di ristorarsi in una locanda caratteristica della zona.

GUARDA LA GALLERY!

 

L’ESCURSIONE IN NUMERI:

DURATA: 5 ore circa.

DISTANZA DA PERCORRERE: 35 km con circa 900 metri di dislivello tutti pedalabili.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE ? comprensiva di assicurazione ( per i dettagli dell’ASSICURAZIONE FREE SPORT clicca qui ).
Alla partenza tutti i partecipanti dovranno essere in possesso di visita medica di “sana costituzione” e dovranno consegnarne una fotocopia agli organizzatori

COME ISCRIVERSI ? Clicca qui oppure se vuoi personalizzare il tuo viaggio ad hoc clicca qui.

PRIMA DI PARTECIPARE: non dimenticarti di controllare lo stato della tua MTB e del tuo equipaggiamento (casco, luce posteriore e zaino).
Non sai come fare? Leggi i nostri consigli, clicca qui.